Fantasia in cucina


insalata colorata

Chi l’ha detto che per stare a dieta bisogna mangiare solo cibi tristi? Petto di pollo ai ferri, orata al vapore, merluzzo al pomodoro, fettina di tacchino, minestrone…

Dopo una settimana così, io inizio a sognare una bella frittura mista, un fumante piatto di tagliatelle al ragù, una torta con cioccolato e panna... e no, non va bene. Voglio solo perdere la ciccia, non il buonumore.

Allora, il sabato e la domenica, avendo un po’ di tempo libero, ho iniziato a sperimentare ricette che “imitassero” i cibi che mi piacevano di più, ma sostituendo alcuni ingredienti in modo da renderli meno calorici, ma non per questo insipidi.

Cerco anche, quando possibile, di aggiungere colore ai piatti che preparo, per esempio decorandoli con qualche pezzetto di pomodoro o qualche falda di peperone: il peso calorico di pochi grammi di verdure è ininfluente, ma trovo che una pietanza colorata appaghi la vista e poi sembra anche più appetitosa.

Alcune ricette sono state pubblicate in questo sito nella sezione Leggero e goloso (e ne saranno pubblicate di nuove, man mano che le sperimento), ma poiché non è detto che i miei gusti coincidano con i vostri, vi invito a sperimentare: ispiratevi ai miei esperimenti e modificate le vostre ricette preferite per renderle più “leggere” (risulteranno anche più digeribili, ovviamente).

[foto: Pixabay]

Il blog della dieta di Elena Gattini